Conoscenza relativa e conoscenza assoluta

296830_10150420650199328_762564327_10151036_1225939577_nNella conoscenza relativa, "esteriore", si accumulano saperi, esperienze e scoperte. Nella conoscenza assoluta, "interiore", si toglie, si smaschera ciò che è falso, ci si disidentifica. La conoscenza relativa ha come oggetto l'universo che è infinito, mentre la conoscenza assoluta ha come non-oggetto lo ZERO in cui l'intero universo emerge. La prima richiede tempo infinito mentre la seconda non può che essere diretta ed immediata. Se qualcuno non la considera tale, è perchè, per superficialità o ignoranza, fa confusione tra i due tipi di conoscenza. 

Pensare di conoscere la complessità dell'universo in un'istante non ha senso, esattamente come lo è ritenere che la realizzazione della nostra vera natura implichi un accumulo infinito di tecniche, pratiche, conoscenze, ecc. Non si giunge infatti a ciò che realmente siamo, perchè è già qui. Tutta la conoscenza che possiamo accumulare riguardo a noi stessi è sempre di natura relativa, comprese quelle considerate più "alte", quelle di tipo advaitico, ermetico, ecc. Non possiamo infatti essere ridotti a oggetto di conoscenza concettuale. Possiamo solo prendere coscienza intuitiva di ciò che siamo attraverso un drastico e radicale processo di "sottrazione".

ESSERE CONOSCENZA, non accumulare conoscenze.

Annunci

One thought on “Conoscenza relativa e conoscenza assoluta

  1. Pingback: Conoscenza Relativa e Assoluta. | UnicaCoscienza.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...